Anche se non sono periodi ottimi per le tasche degli italiani e per l'economia in generale che continua ad annaspare, almeno in Italia, la Calabria conosce quest'anno un momento magico dal punto di vista turistico. La regione è presa d'assalto da migliaia di turisti provenienti da ogni parte del Bel Paese e anche da tanti stranieri. Le località turistiche più gettonate restano le solite e senza new-entry di rilievo. Dalle spiagge bianche e cristalline del promontorio di Capo Vaticano, alle spiagge di sabbia finissima di Capo Rizzuto.

Ed è la località del Crotonese, bagnata dalle acque limpide del mar Ionio a far registrare un vero e proprio boom di presenze turistiche, almeno in questa prima parte d'estate. I numerosi villaggi turistici sparsi nelle località del Comune di Isola : Capo Rizzuto, Capo Piccolo, Le Castella, Capo Bianco, Curmo e Le Cannella, fanno registrare boom di presenze. Tutto questo avviene nonostante la chiusura del vicinissimo scalo aereo di Sant'Anna, chiusura dovuta al fallimento della società che lo gestiva.

La soppressione dell'unico treno intercity che viaggiava sulla tratta ionica della Calabria, ha isolato ancor più quella zona costiera, al momento servita solo da bus del servizio pubblico regionale. Un abbandono tout-court che ha dell'incivile, ma che non ha allontanato i turisti che numerosi continuano ad arrivare sulla spiagge rosse di arenaria che quel tratto di costa conserva e regala. In molti atterrano all'aeroporto internazionale di Lamezia Terme, e arrivano sulle spiagge di Capo Rizzuto, Cutro e Crotone con servizio transfer aeroporto lamezia terme in sostituzione di taxi pubblici a tassametro che risultano molto più costosi.

Viaggiando a tassametro una tratta di sola andata può arrivare a costare anche 150 euro. Un salasso impensabile da sostenere. Grazie alla concorrenza che si è sviluppata nell'ultimo periodo tra le diverse agenzie che effettuano trasferimenti aeroportali, i prezzi sono scesi in modo sensibile. Oggi con un taxi privato in formula ncc (noleggio con conducente) i collegamenti sono molto più garanti anche a costi più contenuti. I servizi privati garantiscono i collegamenti con quelle piccole località altrimenti escluse dai bus e dalle navette pubbliche.

Grazie ai taxi privati oggi il collegamento tra l'aeroporto di Lamezia Terme e le spiagge rosse di Capo Rizzuto si può trovare anche a 80,00 euro. Tariffe non altissime se si considerano le distanze reali tra i due punti di arrivo e partenza (tra gli 80 e i 120 km), ma che comunque incidono sulle tasche dei turisti, che spesso pagano di più il trasferimento dallo scalo al villaggio turistico, che non il volo aereo.

Allora cosa tiene legati i turisti alle spiagge rosse di Capo Rizzuto? Certamente la bellezza straordinaria di questi luoghi ancora a tratti selvaggi. La Costa dei Saraceni, quel tratto del mar Ionio che si estende da Crotone a Punta Le Castella, è un alternarsi di promontori di roccia arenaria mista all'argilla, di lunghe lingue di sabbia finissima e baie riparate da alte scogliere. Con un mare pulito e limpido dal fondale dolce e sabbioso. Paesaggi molto suggestivi, a tratti incontaminati, in grado di ammaliare chiunque.

Ma la Costa dei Saraceni offre anche la buona cucina tipica calabrse, che proprio qui conosce il suo valore più alto e genuino. Prodotti tipici locali come il pecorino crotonese, la sardella di Crucoli, i pregiati vini Cirò Doc, la mozzarella silana, si uniscono ad una tradizione culinaria davvero formidabile. In questo breve ma intenso tratto di mar Ionio mangare bene e godersi il mare in assoluto relax, sulle spiagge isolate e selvagge è qualcosa di impagabile.

C'è un'altra cosa che attira sempre più turisti in queste zone di Calabria: il senso di sicurezza e di pace. E' innegabile che la difficile situazione internazionale, con il terrorismo e il fenomeno delle migrazioni, stia mettendo a dura prova il senso di sicurezza degli europei. Sempre più abbandonano le mete esotiche del Nord Africa e del Mar Rosso per trovare rifugio in località più sicure e lontane da certi scenari. A Capo Rizzuto non c'è criminalità spicciola, niente terrorismo, niente bande di ladri a fare saccheggi, niente risse tra ubriachi, i turisti stanno tranquilli sia dentro i villaggi che fuori. Ecco perchè il costo aggiuntivo di un transfer aeroportuale vale bene una messa.

Salva

Salva

Salva